Menu 2

Elezioni Europee – Silvio resta al palo ma a sinistra 3+3=0, la socialdemocrazia europea al capolinea?

brit Le destre (PDL+Lega) partono dal 46.8%. Silvio nostro puntava a superare il 45% solo come PDL ma si ferma sotto il voto 2008.

Il PD di Dario Franceschini perde, ma non tracolla.

Sinistra e Libertà e la Lista Anticapitalista puntavano a superare lo sbarramento del 4% ma si fermano sotto.

Che ruolo acquisirà Antonio di Pietro che raddoppia i propri consensi?

E l’astensione è di sinistra?

E in Europa? Le destre xenofobe? La pugna tra democristiani e socialdemocratici in Germania a pochi mesi dal voto politico?

Il tramonto del blairismo in Gran Bretagna? La tenuta di Zapatero? Per le sinistre francesi, è Cohn Bendit l’alternativa al Partito Socialista che non passa il 17%?

La socialdemocrazia convertita negli ultimi vent’anni al neoliberismo è morta?

Commenta liberamente su Giornalismo partecipativo.

, , , , , , , , , , ,