Menu 2

Messico, il paese più pericoloso d’America per i giornalisti

LOC421462BE_16645 Si chiamava José Armando Rodríguez Carreón (nella foto) ma per tutti era “El Choco”. Faceva la cronaca nera per il quotidiano di Ciudad Juárez “El Diario”. E’ morto ammazzato ieri, giovedì mattina, mentre portava a scuola sua figlia maggiore Ximena.

El Choco era un giornalista dello stato di Chihuahua, vi era nato nel 1968, lì si era laureato in Scienze politiche, era diventato giornalista, si era sposato con una collega Blanca Alicia Martínez, e lì avevano avuto tre figli e volevano continuare a vivere e lavorare. Dal 1993 lavorava a “El Diario” e dal 1997 si occupava di cronaca nera. E per 15 anni aveva convissuto con le minacce di morte.

Leggi tutto in esclusiva su Latinoamerica.

, , ,