Menu 2

Tag Archives | Abu Grajib

Mercenari a giudizio a Bari, mercenari impuniti a Baghdad

Due notizie sullo stesso tema, ma di segno diverso, arrivano rispettivamente da Baghdad e da Bari. A Baghdad l’occupante impone gli assassini della Blackwater al governo sovrano iracheno, a Bari a giudizio i mercenari italiani. La procura della Repubblica di… Continua

Reporter senza Frontiere: “sì alla tortura”

La notizia è scioccante anche per chi per anni ha denunciato le sospette attività di Reporter senza Frontiere e del Boss di questa organizzazione, Robert Ménard. Questi, in una trasmissione alla radio francese ha legittimato e rivendicato l’uso della tortura.… Continua

Reporteros sin Fronteras: “si a la tortura”

La noticia choca también los que durante muchos años han denunciado las sospechosas actividades de Reporteros sin Fronteras y del jefe de esta organización, el francés Robert Ménard. Este, durante una trasmisión radial en Francia ha legitimado y hasta reivindicado… Continua

Fermate George Bush, il piccolo Nerone che vuole il suo Vietnam

Esattamente un mese fa, il 10 dicembre 2006, il quotidiano conservatore britannico The Times riportava una dichiarazione del presidente degli Stati Uniti, George Bush, che avrebbe dovuto provocare una sollevazione: “Non mi ritirerò dall’Iraq neanche se restassero ad appoggiarmi solo… Continua

Eroi e no

Quello nella foto è Carlo Urbani. Carlo Urbani è stato un eroe ed è morto da eroe. Era un medico (“medico senza frontiere”, nulla a che vedere con “reporter senza frontiere”) che spese la sua vita tra l’Africa Centrale e… Continua

Clementina Forleo aveva ragione

Colpo di reni dello stato di diritto in Italia. Assolti tre cittadini nordafricani da qualunque accusa di terrorismo come richiesto dalla GIP Clementina Forleo che aveva rifiutato l’equazione guerriglia-terrorismo. Sull’Italia però aleggia l’ombra del terrorismo di stato statunitense. Il lavoratore… Continua

Falluja come Abu Grajib: il terrore terrorizzi

Quelle del documentario di RAINEWS24 non sono propriamente rivelazioni, almeno non per i 24 milioni di iracheni o quanti ne restano, e per quella ridotta fetta di opinione pubblica mondiale che per mestiere o dovere civile fa la fatica quotidiana… Continua