Menu 2

W Wikipedia

Con Giovanni Panuccio, Andrea Cacopardo, Federico Esprit.

Ha creato un certo scandalo l’appunto con il quale rilevo lo schiacciamento di Wikipedia sulla cronaca. Ho ricevuto vari commenti in difesa di Wikipedia, tra i quali quello dell’autore della voce "Daniele Mastrogiacomo" alla quale facevo riferimento. Faccio solo notare che non mi sfugge l’importanza di Wikipedia, ma non per questo non è indispensabile un’analisi critica del fenomeno. Come per qualunque fenomeno. Credo che ci sarà occasione per ritornare sull’argomento.

Giovanni Panuccio: Sono io il "colpevole". Utilizzo il canale pubblico di comunicazione offerto dal suo sito poichè pubblico è il motivo che mi spinge a scriverle. Ebbene sì, lo confesso: sono io Gp 1980, sono io l’autore della famigerata voce Daniele Mastrogiacomo che le è servita, di recente, per dimostrare l’inutilità, se non la dannosità, del progetto Wikipedia.

Confesso anche ciò che il suo commento sottintende: non sapevo chi fosse Mastrogiacomo prima del suo sequestro, per il semplice fatto che il quotidiano che compro più spesso è il "Corriere della Sera" e, in subordine, "il Giornale" (e già le ho detto qualcosa di me!)…

Eppure, nonostante ciò, ho ritenuto di dover inserire le poche cose che sapevo in una voce enciclopedica.E’ un metodo discutibile, lo so, ma lo spirito di Wikipedia è quello di un, mi perdoni l’anglicismo, "work in progress", nel quale ciascuno può inserire ciò che sa.

Non credo di aver fatto un danno alla storia di Mastrogiacomo precedente il 5 marzo 2007: chiunque, anche lei, anche lo stesso Mastrogiacomo, può inserire ulteriori notizie che lo riguardino, purchè abbiano una rilevanza enciclopedica e dispongano di sufficienti riscontri. Sì, ha letto bene, riscontri: chè il sistema Wikipedia è strutturato in modo da eliminare, in tempo reale, errori, inesattezze, notizie fantasiose etc. Certo, non vi sono garanzie assolute che non possano succedere sviste: ma quale casa editrice le offre o le ha mai offerte o mai le offrira?

In conclusione: la biografia di Mastrogiacomo non è il mio forte ma credo che, avendola inserita in Wikipedia, ho dato la possibilità a chi, sapendone di più, domani s’imbatterà nella voce e vorrà condividere le proprie conoscenze. Ma se anche ciò non dovesse avvenire, è proprio sicuro che fra due o tre anni sarà così facile trovare su internet notizie sulla disavventura afgana del giornalista de "la Repubblica"?

Concludendo, stavolta veramente, la invito a recarsi, via Wikipedia, nelle pagina Utente:Gp 1980. Ivi potrà trovare un riassunto dei miei principali apporti a questa "impresa neo-diderodiana" e giudicarli, spero diversamente da quello in questione.

Ps: Google non deve trattare male neanche lei se è vero che digitando "Daniele Mastrogiacomo – Wikipedia" non vi ho ancora trovato la "mia" voce, bensì il suo sito.

Federico Esprit: Caro Gennaro, condivido l’ osservazione riguardo l’ incompletezza della voce "Mastrogiacomo", ma il tuo giudizio su Wikipedia mi sembra troppo severo. Daccordo,qualcuno dovrebbe prendersi la briga di completare e integrare le informazioni sul Daniele giornalista. Ma credo che Wikipedia rimanga un progetto rivoluzionario, a cui lavorano intelligenze di ogni tipo, senza distinzione di sesso, razza, religione, o titolo di studio.

Andrea Cacopardo: le scrivo riguardo l’articolo su Wikipedia.
Per quanto a mia conoscenza Wikipedia e’ scritta da individui che prendono informazioni da ogni tipo di fonte.
Sicuramente le informazioni su Mastrogiacomo sono totalmente inaccettabili, ma questo si deve a chi le ha "uploaded" su Wikipedia e non all’istituzione Wikipedia.
Forse sono un po’ ingenuo ma credo che Wikipedia sia ancora, e forse non per molto, una forma semi libera di informazione. Mi rendo conto di questo quando leggo informazioni in diverse lingue. Esempio: ricercando informazioni su Cristoforo Colombo in italiano non vengono minimamente menzionate le controversie sulla moralita’ di questo "eroe" italiano (scopritore di mais??? sic!); se invece si ricerca in inglese viene almeno menzionata una controtendenza sull’opinabile "scoperta" delle Americhe, sul genocidio operato da Colombo ed i suoi uomini (come affermano Ward Churchill e Hugo Chavez, e scusi per la mancanza dell’accentatura); ed ancora in spagnolo il paragrafo che viene intitolato "Scoperta delle Americhe" viene intitolato "La llegada a America" (dal momento che di scoperta proprio non si trattava). Sono convinto che non tutto sia accettabile su Wikipedia, ma questo, d’altronde, e’ il bello dell’Internet, no?! C’e’ comunque una liberta’ di fare il "log in" su Wikipedia e cambiare, migliorare, precisare le informazioni date. Anzi, le chiedo di fare il "log in" su Wikipedia e "precisare" (sono voluto essre diplomatico) le informazione date ed inserite su Wikipedia.
 
La ringrazio per l’attenzione e la invito a rispondermi, tenendo in grande considerazione le sue opinioni e la sua conoscenza. Detto questo, la invito a corregermi nel caso sia stato superficiale e impreciso.

, , , , , , , , ,