Menu 2

Angela Nocioni, giornalista in carriera

Con Andrea Grillo, Simone Caligiana, Primo Ilario Soravia

Andrea Grillo: Gentile professore, sono un cooperante che lavora in Senegal, in Nicaragua e a Cuba. Ha letto gli ultimi articoli che Liberazione ha dedicato a Cuba? Che schifo, che vergogna! Sono senza parole, non ci sono aggettivi per descrivere questi opportunisti, si sono allineati con Omero Ciai e Repubblica. Sarebbe questo il "socialismo della persona"? Quando si parla di eticità della politica, penso che si tratti soprattutto di liberarci di questa gente che per un posto in paradiso (che paradiso, poi!) venderebbe anche la madre.

Simone Caligiana: apprezzo molto il suo tentativo di rompere l’ipocrisia dei mezzi di informazione e riportare un minimo di equilibrio sulla reale situazione dell’America Latina. Ed è proprio per questo che vorrei segnalarle un fatto davvero vergognoso di cui si sta rendendo protagonista un giornale che nella testata riporta ancora la dicitura "comunista". Questo giornale (ma a questo punto la definizione più consona sarebbe fogliaccio) è "Liberazione" il quale da mesi sta portando avanti una vergognosa campagna di propaganda contro Cuba e Venezuela ed i rispettivi Presidenti in particolare. Guarda caso i due governi dell’America Latina più invisi agli Usa e alle loro succursali d’occidente. Con articoli a firma di Angela Nocioni "Liberazione" non si limita al normale diritto di critica ma attacca con un livore e un risentimento malcelato, una denigrazione così viscerale e un’ironia d’accatto che veramente più d’uno potrebbe pensare che dietro questa serie di articoli si nascondano dei motivi inconfessabili. Il fondo si è toccato ieri 30 maggio 2007 quando la Nocioni si è lasciata andare ad un "articolo" contro Cuba che definire spazzatura sarebbe un complimento. Nemmeno "Il Giornale" o "Libero" oserebbero tante falsità.

Primo Ilario Soravia: Caro Gennaro, nel ringraziarti per la preziosa opera di INFORMAZIONE che svolgi, e che giro alle mie mailing list, per intero, ti giro a mia volta la lettera che ho mandato a liberazione per gli articoli di questi giorni su Cuba e il Venuezuela a firma A Nocioni. Tanto sono sicuro che Liberazione non la pubblicherà come è già successo un sacco di volte. Sono veramente inviperito dagli articoli della Nocioni, inviata a Miami e non all’Avana. Possiamo avere idee differenti sulla realtà attuale della Rivoluzione Cubana, ma quello di oggi, così come gli articoli su Chávez, sinceramente SPAZZATURA!!!! Sono letteralmente allibito dagli articoli di tale Angela Nocioni su Cuba e sul Venezuela. Credo che, al di là della opportunità politica che la giornalista, se è una giornalista, continui a inondare di spazzatura il nostro giornale, sia veramente il caso che ci sia una più attenta valutazione, da parte del direttore e del comitato di redazione, si ciò che si scrive. […]
Neanche Repubblica è arrivata a tanto livore e disinformazione. Credo che la giornalista in questione, se è giornalista, ovviamente, potrebbe scrivere la propria spazzatura per il Corriere della sera o per Repubblica, o indirizzarla al circuito dei Reporters Sans Frontieres, verrebbe pagata molto meglio di quanto possiamo fare noi. O il suo compito è quello di mandarci l’immondizia gabellandola per vera?


Technorati Parole chiave: , ,

, , , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un Commento