Menu 2

“Giornalismo partecipativo – GennaroCarotenuto.it” nella Top ten dei blog italiani!

Decimi2

Questa nell’immagine è la classifica odierna di BlogBabel, la più nota agenzia di misurazione della blogosfera italiana.

“Giornalismo partecipativo – Gennaro Carotenuto.it” è per la prima volta nei primi dieci blog in Italia, insieme tra gli altri a siti come quello di Luca Sofri, Beppe Grillo, Luca De Biase, Marco Travaglio e gli altri autori di Chiare Lettere, Gilioli de L’Espresso, Massimo Mantellini, Macchianera. Si calcola che siano fino a tre milioni i blog italiani e almeno 130.000 siano quelli che fanno quotidianamente informazione. Essere considerati tra i primi dieci, sia pure considerando la fallacia e la relatività delle classifiche, è motivo di soddisfazione e di responsabilità.

“Giornalismo partecipativo – Gennaro Carotenuto.it” è, con oltre un milione di articoli letti negli ultimi 12 mesi, un pulviscolo della nebulosa informativa del giornalismo partecipativo italiano, con un archivio di quasi 4000 articoli scritti da decine di autori diversi, che hanno promosso dibattiti e fanno circolare ogni giorno notizie nascoste su temi specifici: America latina, politica italiana ed internazionale, laicità, università e ricerca scientifica e soprattutto informazione e disinformazione dal giornalismo mainstream.

Per giungere a questo risultato centinaia di siti hanno liberalmente scelto di linkare i nostri articoli nel corso degli anni in uno scambio continuo ed arricchente che riconosce al nostro sito autorevolezza ma che poi la rimette in gioco per tutta la nebulosa informativa. Nebulosa che è il cuore di tutto perché nessuno può pensare né di centralizzare né di essere al centro dell’informazione partecipativa che vive solo in quanto collaborazione tra pari, milioni di pari che abbattono le gerarchie dei pochi che pretendono di comunicare a molti.

Proprio oggi una importante voce del Giornale Radio Rai, Alma Grandin, ha riconosciuto su queste pagine che oramai articoli come la denuncia fatta da questo sito della manovra del governo per spogliare l’associazionismo del “5 per mille”, sono lo specifico del fare informazione del giornalismo partecipativo che il mainstream, supino a sponsor e politici, non vuole e non può più fare.

Tra poco arriverà il libro: Giornalismo partecipativo, storia del giornalismo come bene comune, di Gennaro Carotenuto, attualmente in corso di stampa. Sarà un’ulteriore occasione per la nebulosa informativa per incontrarci, riconoscerci e continuare a fare il nostro dovere. Il grazie per questo risultato va a molti, tra i primi il webmaster del sito Dario Caregnato, ma soprattutto ai lettori/autori che contribuiscono quotidianamente con i loro articoli a creare potere informativo popolare, dal basso, qui in questo sito e in 10, 100, 1000 Vietnam informativi contro la disinformazione che oramai è la cifra del giornalismo mainstream.

, , , , , , , , , , , , , ,