Menu 2

Spazzatura antisemita

Il Corriere della Sera di ieri dà ampio spazio ad uno studio pseudoscientifico di due pseudostudiosi dell’Università dello Utah, pubblicato da pseudoprestigiosi editori come la Cambridge University Press e pseudoautorevoli periodici come il New York Times e l’Economist, che sosterrebbe di aver dimostrato che le persone di religione ebraica avrebbero un DNA diverso dal resto dell’umanità e che tale differenza genetica li farebbe più intelligenti.

Non esistono razze, né superiori né inferiori, e mi volta lo stomaco ripeterlo. Ma di fronte a cotanta malversazione di fondi di ricerca, suggerisco ai novelli Telesio Interlandi statunitensi di convertirsi all’ebraismo. Contribuirebbero in maniera notevole ad abbassare il QI delle loro cavie.

, , , , , , , ,