Menu 2

Sulla BBC par condicio per gli 80 anni di Fidel Castro

Oggi, domenica 13 agosto, Fidel Castro compie 80 anni. Per celebrare la ricorrenza la BBC ha commissionato in esclusiva, a quattro importanti intellettuali latinoamericani, altrettanti articoli. A fianco di quelli critici di Carlos Alberto Montaner e Álvaro Vargas Llosa, figlio di Mario, ci sono infatti quelli pienamente elogiativi del poeta e scrittore uruguayano Mario Benedetti (nella foto) e del poeta, sacerdote ed ex-ministro sandinista Ernesto Cardenal, entrambi amici ed estimatori di Fidel Castro e di tutti i 47 anni di percorso della Rivoluzione cubana.  I quattro articoli possono essere letti a questo link.

Due articoli a due, due benevoli e due critici. Ma per i lettori italiani la lettura di due dei quattro articoli pubblicati dalla BBC potrebbe essere uno choc da maneggiare con cura. Infatti in Italia a nessuno è venuta in mente l’aberrazione di pubblicare articoli favorevoli a Castro sia pure accompagnati da altrettante opinioni contrarie. Nella stampa italiana, alla Rai, alla Mediaset, a chi verrebbe in mente l’ardire di ospitare un commento favorevole? Chi si spinge a pensare che perfino Fidel Castro possa meritare equanimità di trattamento? Al più si alterna il registro drammatico con quello grottesco ?il dramma e il ridicolo- in una campagna che è propaganda e non certo informazione. Il pensiero unico, nei media italiani, ha del resto raggiunto livelli sublimi. Nel numero in edicola, il settimanale l’Espresso (p. 11) paragona il presidente venezuelano Hugo Chávez addirittura ad Osama Bin Laden! Capperi! Fa il paio con il GR3 Rai del 27 gennaio scorso che aveva impunemente accomunato Salvador Allende ad Adolf Hitler.

Senza citare la stampa latinoamericana, e di gran parte del terzo mondo, dove non sarebbe possibile non ospitare le molteplici voci favorevoli alla rivoluzione cubana, la coralità della chiusura verso la Rivoluzione cubana è un’uniformità tutta italiana. È più facile l’anatema che l’analisi. L’equanimità di un media mainstream come la BBC è allora illuminante proprio in questo senso. Di fronte a una figura amata e odiata, comunque controversa ma sicuramente tra le più rilevanti dell’ultimo mezzo secolo come quella di Fidel Castro, la BBC semplicemente offre due commenti favorevoli e due contrari. Elementare; peccato che in Italia una cosa così logica non sia venuta in mente a nessuno.


Technorati Parole Chiave: , , , , , ,

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,