Menu 2

Brasile, la tortura è ancora tra noi

bope Anderson Zanetti è un poliziotto carioca di 35 anni. Dal 2002 faceva parte dei corpi speciali della polizia di Rio de Janeiro (i BOPE, nella foto), quelli che possono usare qualunque metodo contro la microcriminalità.

Poi nel 2005 quegli stessi metodi per i quali era addestrato li provò sulla propria pelle, torturato dai propri superiori.

Adesso lo stato di Rio de Janeiro è stato condannato a risarcirlo, ed è una sentenza storica che apre una luce sulla tortura sistematica in Brasile e in America latina.

Leggi tutto in esclusiva su Latinoamerica.

, , ,