Menu 2

Razzismo: l’America di Obama affonda nell’immagine dei messicani

L’omicidio di Juan Varela in Arizona, secondo il Procuratore della Contea dove il crimine è avvenuto, è stato un assassinio a sfondo razziale.

È un elemento in più che testimonia un cambio di clima nella percezione degli Stati Uniti da parte dei messicani: dopo le leggi razziali dell’Arizona e nell’inanità di Obama a dar risposte ai migranti in un anno, i messicani che hanno un’immagine favorevole degli Stati Uniti sono crollati dal 69 al 44%.

Leggi tutto in esclusiva su Latinoamerica.

, , ,