Menu 2

Femminicidi: condannato a 30 anni, esce dopo un anno e mezzo

Il 27 febbraio 2007, Luigi Campise ammazza la fidanzata Barbara Bellerofonte a colpi di pistola a Montepaone in provincia di Catanzaro. Barbara aveva 18 anni. Condannato a 30 anni in primo grado col rito abbreviato, più 4 anni per reati di droga, adesso dopo appena 430 giorni di carcere è in giro per il paese, è stato visto perfino al mare, per decorrenza dei termini cautelari.

,