Menu 2

De Laurentiis: "Se non vuoi vincere giochi così"

Incredibile al San Paolo. Un presidente che dice che vorrebbe spendere dei soldi, comprare giocatori, ma non glieli lasciano comprare.

(CONTROCAMPO) 18-01-2008- Aurelio De Laurentiis, nel dopo partita di Napoli-Lazio, è una furia. Ne ha per tutti, a cominciare da Reja, uscito tra l’altro tra i fischi di buona parte del pubblico al termine della partita: "Ci tenevo a vincere – dice il presidente del Napoli – anche perché la Coppa Italia poteva portarci in Europa. Ma evidentemente qualcuno non la pensava alla stessa maniera. Di sicuro, se vuoi perdere una gara, giochi proprio come ha fatto il Napoli questa sera. Il fatto è che

si dovrebbe giocare in maniera seria e lineare fin dall’inizio, non è che fai certi cambi solo nella ripresa, dopo aver incassato l’1-0. No, se vuoi vincere contro una squadra come la Lazio, non devi giocare così, dovresti metterli in condizione di non incidere. E poi il Napoli ha bisogno di essere caricato, di entrare in campo più arrabbiato. Ma evidentemente Lotito parla con i giocatori, mentre io non lo faccio, ci pensa qualcun altro. Comunque adesso è andata, pensiamo al campionato: a me interessa raggiungere quota 38 punti, ovvero la salvezza". La stoccata successiva riguarda il dg Pierpaolo Marino: "Il mercato? Vorrei comprare qualcuno, a me ad esempio piacerebbe prendere due ali, ma mi dicono che il Napoli va bene così, che non serve nessuno, ed allora sto zitto e registro tutto. Vogliono giocare così? Bene, ma almeno vincessero. Perché da buon napoletano, vorrei vincere".

PS: Il Napoli ieri ha giocato solo gli ultimi trenta minuti e De Laurentiis è giustamente amareggiato. Ma si è confermata una cosa che sostengo da agosto: Lavezzi fresco negli ultimi 30 minuti è in grado di ammazzare qualunque avversario.

, , , ,