Menu 2

La colpa è sempre dei sindacati, Contessa…

UAW_strike3_188

Tremila licenziati al giorno per colpa dei sindacati! Succede nell’Ontario, Canada.

La colpa è sempre dei sindacati! Quante volte ce l’hanno detto? Pretendono che i lavoratori non siano licenziati, pretendono che abbiano uno stipendio degno, a volte arrivano ad esigere che nei cantieri i lavoratori mettano perfino il casco in testa! …che roba contessa, diceva Pietrangeli.

E cosa ottengono? Nulla! Anzi, danneggiano il lavoro, la produzione, sono dei privilegiati, bla, bla, bla… e alla fine chi ci rimette? Gli stessi lavoratori, che se le imprese vanno male, perdono il lavoro e si ritrovano in mezzo a una strada. Tutto per colpa dei sindacati.

A mettere il cappello su tanti luoghi comuni ci sta pensando la General Motors, il simbolo stesso del capitalismo industriale novecentesco. Ebbene, nelle fabbriche dell’Ohio e del Michigan (volevano avere i salari aumentati, gridavano, pensi, di esser sfruttati, cantava Pietrangeli) stanno scioperando 73.000 operai? Sapete cosa vogliono al primo punto delle loro rivendicazioni? Salute! Roba dell’800! Pretendono un’assicurazione sanitaria! …e pensi che ambiente che può venir fuori: non c’è più morale, contessa…

Ma alla GM non importa. Abbiamo 100.000 ostaggi in Canada hanno detto. Lunedì nell’Ontario, in una fabbrica di assemblaggio della GM stessa, sono stati licenziati i primi 3.000 operai. Martedì ne sono stati licenziati altri 3.000 e oggi dovrebbero esserne cacciati altrettanti e così via. Se il vento fischiava ora fischia più forte… cantava Pietrangeli…

Se questo articolo ti è sembrato interessante, dedica un secondo per votarlo su OkNotizie

[tags] Globalizzazione,lavoro,sindacato,diritti+sindacali,diritto+alla+salute,salute,General+Motors,Stati+Uniti,Canada,Ohio,Michigan,Canada,Ontario,Contessa,Paolo+Pietrangeli [/tags]

, , , , ,