Menu 2

Cile: ergastolo a Salas Wenzer, muore Anacleto Angelini

Due notizie arrivano dal Cile. Il generale Hugo Salas Wenzel è stato condannato all’ergastolo come mandante della strage nota come Missione Albania o Massacro di Corpus Christi, quando nel 1987 fece assassinare 12 ragazzi del "Fronte Patriottico Manuel Rodríguez" come rappresaglia all’imboscata tesa al dittatore, Augusto Pinochet, al Cajón del Maipo nel settembre del 1986.

Con Salas Wenzel, direttore della CNI, la OVRA cilena, altri 14 repressori sono stati condannati a pene fino a venti anni di carcere per complicità nella strage, solo uno delle centinaia di crimini commessi dalla CNI. Nazisti.

Intanto a Santiago è morto Anacleto Angelini, 93 anni, la seconda fortuna dell’America latina dopo il messicano Gustavo Slim e avanti ai venezuelani Guastavo Cisneros e Lorenzo Mendoza. Emigrato nel 1948 dall’Italia, aveva accumulato la gran parte del suo patrimonio valutato in sei miliardi di dollari durante la dittatura di Augusto Pinochet della quale era acceso sostenitore e collaborazionista, il pescecane.
[tags] America+Latina,Cile,Hugo+Salas+Wenzel,CNI,Anacleto+Angelini,Augusto+Pinochet [/tags]

, , , ,