Menu 2

Author Archive | Antonio Pagliaro

Lo statista che ci trasformò in bestie

Ci sono stati giorni, nemmeno un anno fa, in cui uomini di sinistra scrivevano, dicevano e – temo – pensavano: il Cavaliere governerà bene, di fatto metterà Gianni Letta a Palazzo Chigi come amministratore delegato e lui si occuperà dell’unica… Continua

La marcia su Udine

L’ingresso di Berlusconi nel circo Englaro è un atto così vomitevole da far fare quasi bella figura alla Chiesa. Ho detto quasi. Che almeno i preti ci credono o fingono di crederci, lo fanno perché è la loro religione. Sono… Continua

Chi tocca il colonnello muore

Stanislav Markelov era l’avvocato di Anna Politkovskaja ed era l’avvocato che si batteva contro il rilascio anticipato del colonnello Yuri Budanov, l’ufficiale di più alto grado condannato per crimini di guerra da un tribunale russo. Nel processo contro il colonnello… Continua

Che l’orchestra non smetta di suonare

L’idea di Berlusconi sul crollo della scuola “è stata una fatalità” è la perfetta sintesi del personaggio, del tutto inadeguato alla politica. D’altra parte, per la scuola di Rivoli si era fatto tutto il possibile: il crocifisso era al suo… Continua

Vietato l’ingresso ai cani e agli ebrei

Villetta Russo (in memoria del tenente Giuseppe Russo, ucciso dalla mafia nel 1977), Palermo centro. Le palme sono morte, uccise dal punteruolo rosso. Le aiuole sono coperte di cartacce, piatti e bicchieri di carta, residui di cibo. Sulle panchine i… Continua

19 luglio 1992 strage di stato annunciata

“Il motivo principale credo sia stato quell’accordo di non belligeranza tra lo stato e il potere mafioso che deve essergli stato prospettato nello studio di un ministro negli incontri di Paolo Borsellino a Roma nei giorni immediatamente precedenti la strage,… Continua

Forza Italia

“Io ero solito stare dalla parte dell’Italia quando la Spagna finiva eliminata (e anche prima) ma questo non mi pare più possibile da quando quel paese è Berlusconia“, scrive Javier Marias. Ma noi siamo italiani, abbiamo tifato per Paolo Rossi… Continua