Menu 2

Moises Naim: una nuova epidemia dilaga per l’Europa

Moises Naim: una nuova epidemia dilaga per l’Europa

Su l’Espresso un criminale scrive di onestà intellettuale….

C’è una nuova epidemia in giro per l’Europa, con principi di focolai pericolosi anche negli Stati Uniti. In America Latina circa due terzi della regione ne è affetta.

Ce ne informa Moises Naim in un articolo scritto per la sua rubrica “Senza Frontiere” su l’Espresso.

E’ un’epidemia pericolosa soprattutto per gli interessi ai quali egli è sempre stato ossequiente: e cioè quelli degli Stati Uniti e dell’opposizione antichavista nel suo paese, cioè il Venezuela.

Questa epidemia, come si apprende leggendo quanto scrive, sarebbe la sindrome di Stoccolma che si sta propagando per tutta Europa e che avrebbe come caratteristica principale quella di portare cittadini di continenti lontani a solidarizzare con “quelle bande di assassini e sequestratori” che sarebbero le FARC.

Secondo il venezuelano Naim, che ricordiamo (visto che a lui non piace farlo)

leggi tutto…

, , , , ,