Menu 2

Moratinos e le più grandi imprese spagnole a Caracas a fare affari

NAC_NAC_web_14 Miguel Ángel Moratinos, Ministro degli Esteri spagnolo, parte domani per una visita di Stato a Caracas che poi proseguirà a Brasilia. Si incontrerà con il presidente Hugo Chávez (nella foto un incontro precedente) e sarà accompagnato da uno stuolo di imprenditori e alti dirigenti delle maggiori imprese spagnole, tra le quali Repsol, Banco Santander, BBVA, Telefónica, Navantia, Casa, Mapfre, CAF, Alstom, Iberdrola, Técnicas Reunidas, Telvent, Mapfre, Iberia e Rodman Polyships.

Un viaggio del genere smentisce il mantra neoliberale (cantilenato da anni dai media mainstream) che nei paesi integrazionisti non esista la “sicurezza giuridica per fare affari” dovuta alla politica di nazionalizzazioni di imprese strategiche (sempre dietro compensazioni economiche). La realtà è esattamente opposta: anche laddove il neoliberismo non è più il signore assoluto, l’America latina continua ad essere una fantastica opportunità per l’economia mondo.

Leggi tutto in esclusiva su Latinoamerica.

, , , , , , , , , ,