Menu 2

L’Argentina umiliata nelle mani delle destre

Canale Honduras, a questo link tutti gli aggiornamenti sul golpe in Centroamerica!

na01fo01 Sconfitta grave per il governo in Argentina nelle elezioni di metà mandato dove si rinnovava metà Camera e due terzi del Senato. Le destre coalizzate cercavano la resa dei conti e l’hanno ottenuta con la bassezza che è loro propria: dominando i media con le calunnie, l’avidità, la delegittimazione, fomentando la paura. L’Alleanza tra il peronismo di destra e i neoliberisti fascistoidi, con alla testa l’imprenditore Francisco de Narváez batte il partito di governo che aveva schierato alla testa l’ex capo dello stato Nestor Kirchner nella Provincia di Buenos Aires con il 34% contro il 32%. È una vittoria di stretta misura ma che ha un significato politico molto più vasto: il centro-sinistra kirchnerista che nel bene e nel male aveva risollevato il paese dopo il crollo del dicembre 2001 sembra giunto al capolinea. Intanto cresce una speranza alla sua sinistra. Per il grande regista Pino Solanas, la coscienza critica del paese che ha raggiunto il 24% a Buenos Aires, il vero crimine da combattere resta sempre la fame.

Leggi tutto in esclusiva su Latinoamerica.

, , , , , , ,