Menu 2

Chavez, il Venezuela e la Costituzione…

I telegiornali odierni hanno dato grande risalto al referendum popolare in Venezuela, così mi son detto, chissà cosa si dice, e ho ascoltato qualche tg. Da Tg5 e Tg2 la notizia veniva confezionata più o meno in questo modo (il grassetto riporta testuale le espressioni enfatizzate nei tg): Chavez nel suo secondo tentativo di cambiare la Costituzione ha avuto la meglio ed ora potrà candidarsi quante volte vorrà e quando vorrà, senza limiti. Dopo la vittoria ha fatto un discorso populista dei suoi, senza tenere conto che il paese è spaccato in due perchè il 45% della popolazione ha votato contro di lui. Inoltre Chavez gioisce per la propria vittoria, ma non parla della crisi economica che investe anche il Venezuela.

Mi sono dunque sorti alcuni dubbi: nella modifica alla Costituzione venezuelana è forse stato scritto che il solo Chavez può ricandidarsi alla presidenza senza limiti al numero di mandati? E’ forse scritto da qualche parte che la possibilità di ricandidarsi voglia dire automaticamente essere rieletto?
Perchè dai nostri telegiornali parrebbe di sì.

Aggiungo: come mai improvvisamente siamo preoccupati dal populista Chavez e dal suo Venezuela, quando in casa nostra c’è chi accusa la nostra Costituzione di essere “comunista” (quasi fosse una malattia peraltro…) e la sta smontando a suon di decreti legge?
Siamo forse in grado di fare prediche sul populismo quando i nostri ministri prima lanciano il sasso della “cattiveria” con gli stranieri e poi quando venti nazifascisti pestano quattro romeni a caso (notizia di oggi), nascondono la mano dietro al “Lasciate che lo Stato si occupi della criminalità”?
Siamo forse in condizioni di dare lezioni di democrazia e rispetto della separazione dei poteri, noi che abbiamo un governo che va avanti a suon di decreti, che cerca di cambiare a piacimento le sentenze dei giudici quando queste non gli garbano, che ha legiferato per tappare la bocca ai giornalisti e impedire a quelli di loro ancora liberi e indipendenti di fare il proprio mestiere?

Mi sa che il dittatore populista Chavez ha ancora molto da imparare…

, , , ,