Menu 2

Milano e Vincenzo o Bruno, o Dario, o Milly o Davide… o Letizia

Conosco ben poco Milano ma sono rimasto incuriosito dalle primarie del centrosinistra di domani per scegliere il candidato che dovrà sfidare Letizia Moratti nelle elezioni a sindaco. I candidati sono quattro e se ne trova una scheda molto sintetica a questo link. Il favorito è un prefetto, Bruno Ferrante. Lo sfidante importante è un signore ottantenne e un po’ balzano, Premio Nobel per la letteratura che si chiama Dario Fo. Gli outsider sono un’altra Moratti (sai che emozione una sfida Moratti-Moratti?) e un banchiere, tale Davide Corritore.

Insomma la sinistra milanese esprime un banchiere, una miliardaria, una candidatura di bandiera come quella di Fo che se fosse cardinale non potrebbe neanche entrare in conclave, figuriamoci fare il sindaco di una metropoli ed un prefetto che mette al primo posto la sicurezza. Quasi quasi, se questo è il massimo che può esprimere la società civile milanese, rimpiango i vecchi funzionari di partito.

, , , ,