Menu 2

Tremonti e i giudici di Milano

Si saranno detti che se l’azione di governo dev’essere di concerto, il ministro dell’Economia doveva darsi da fare anche lui per il primo obbiettivo del governo che, come tutti sanno, è “Salvate il soldato R… Previti”. Impegnato per un paio d’anni a millantare un boom economico inesistente e a dare la colpa di tutto al precedente governo, Giulio, il padano di Forza Italia, aveva scelto da mesi di tenere un bassissimo profilo, onde evitare altre magre. Ma adesso, mandando la Finanza al palazzo di giustizia di Milano, ha fatto il suo grande rientro in scena. Finalmente il governo lavora di concerto verso un unico grande obbiettivo.

, , ,