Menu 2

Sapevi che la Francia ha rinviato la TAV Torino-Lione di decenni?

SNAIDERO_NoTAV

La Gazzetta Ufficiale francese ha pubblicato un decreto che dichiara di pubblica utilità la TAV Torino-Lione ma la rinvia nel tempo di almeno una generazione (solo per gli espropri necessari viene concesso un tempo di 15 anni prima dei quali non si apriranno i cantieri) fino a far parlare di un sostanziale congelamento dell’unica grande opera che in Italia viene rappresentata come prioritaria.

Già a luglio, come segnalava Gad Lerner, nei rapporti della Commissione Trasporti del parlamento francese si specificava che di tale opera non si parlerà prima del 2030 sia per la bassa priorità dell’opera stessa sia per le difficoltà economiche che impongono scelte e rinvii. In Francia, non in Italia. Secondo la Commissione anche a livello di saturazione di linee la TAV non sarà davvero necessaria prima del 2040. Qui le generazioni si fanno un paio e molti dei protagonisti della vicenda saranno passati a miglior vita uccisi da una solerzia che non è detto che le generazioni future apprezzeranno.

Con i francesi che in buona sostanza considerano più urgente e utile un piano per sbarcare sul pianeta Marte che far la TAV da Lione a Torino, resta quindi solo l’indefettibile volontà del Partito Democratico italiano nel pensare che quella ferrovia e gli aerei da guerra F35 siano le priorità del nostro paese.

Resta un dubbio: ma una stampa seria perché continua a coprire il gioco degli interessi di chi vuole la TAV anche solo nel tratto italiano? Non dovrebbe aprire un dibattito equilibrato tra due diverse (ed entrambe legittime) visioni di mondo? Non dovrebbe spiegare che i celerini schierati a difesa dei cantieri proteggono un treno che (a torto o a ragione) è già su un binario morto?

Foto di Stefano Snaidero

, , , , ,

11 Responses to Sapevi che la Francia ha rinviato la TAV Torino-Lione di decenni?

  1. raffaele della rosa 28 Ago 2013 at 19:23 #

    Insomma l’articolo illustrato da una certa foto sui dottori e dottoresse cubani/e in Brasile dove l’hai messo ?

  2. FabioNews 29 Ago 2013 at 11:32 #

    Chi non segue il movimento NoTav non lo sa perchè i Media hanno distorto la notizia al punto da vendere questa notizia come un passo avanti per l’avvio dei lavori.
    Per rispondere alla tua domanda sulla stampa invece basta:
    1- verificare quali e quanti interessi ci sono dietro la realizzazione della TAV e quanti coincidono con i gruppi che controllano la stampa maistream
    2- capire cosa intendi per “stampa seria”… perchè io in questo BelPaese di stampa seria non ne riesco più a trovare… almeno se vado in edicola. Qualche giornalista serio c’è … ma solo con grandi difficoltà per sbaglio a volte riescono a farsi pubblicare qualche articolo un pò meno SiTav.
    Come si dice in valle…. A SARA DURA!!!

  3. Alessandro 29 Ago 2013 at 11:35 #

    please i credit sulla foto. anche i fotografi meritano di firmare il loro lavoro. Grazie

    • Gennaro Carotenuto 29 Ago 2013 at 17:24 #

      Hai ragione. La foto è presa dalla Rete e non ne conosco purtroppo l’autore. Se invece sei tu o rappresenti l’autore posso: 1) scusarmi e accreditarti. 2) scusarmi ed eliminarla. Vedi disclaimer legali.

  4. mario amicoqua 30 Ago 2013 at 10:11 #

    ottimo articolo, l’ho subito messo qui http://www.amicoqua.org/?p=12239. Con questo commento: Bravo Gennaro! Proprio stamattina sentivo su Radio Popolare le dichiarazioni di Fassina: bisogna aumentare l’Iva per compensare il mancato gettito dell’IMU. E nessuno gli ha fatto notare che ci sarebbe da cancellare la TAV, come hanno fatto i francesi.mv

  5. Stefano 30 Ago 2013 at 17:01 #

    Buona sera, sono l’autore dell’ immagine che stà utilizzando. Come in altri casi vedo che ha usato la mia immagine senza il mio consenso e senza aver citato l’autore dell’ opera. La invito a correggere l’ errore. Grazie

    • Gennaro Carotenuto 30 Ago 2013 at 17:07 #

      La ringrazio. Quindi mi autorizza a usare l’immagine citandone l’autore? La prego di indicarmi dove altro ho usato sue immagini per fare lo stesso.
      cordialmente
      gc.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Link in diretta | Sapevi che la Francia ha rinviato la TAV Torino-Lione di decenni? - 29 Ago 2013

    […] LEGGI L’ARTICOLO […]

Lascia un commento