Menu 2

Perù: chiedono pane, gli danno polizia

_44819801_peru2 Nel Perù neoliberale di Alan García, i due giorni di sciopero generale convocati dalla Confederazione Generale dei Lavoratori (CGTP) si sono conclusi con una pesante repressione e con 200 persone arrestate. Rischiano otto anni di carcere.

L’economia corre nel Perù di Alan García, con quel 9% in più di PIL quest’anno al quale contribuiscono perfino i bambini. Uno su cinque infatti, uno dei tassi più alti al mondo, lavora in un paese –è un altro dei motivi della protesta- che non compie nessuna delle convenzioni internazionali in materia di diritto del lavoro alle quali ha aderito.

Leggi tutto in esclusiva su Latinoamerica.

, , , , , , ,