Menu 2

Colombia: Álvaro Uribe è un presidente illegale?

uribe Dai media e dai governi occidentali è il più coccolato dirigente politico latinoamericano. Ma la rielezione di Álvaro Uribe nel 2006 in Colombia, generata da una riforma costituzionale approvata solo per voto di scambio, potrebbe perfino essere annullata.

Lui, come un suo collega di Arcore, lungi dal volersi fare processare, prova ad uscirne nella più bonapartista delle maniere: con un plebiscito.

Nel 2005 Álvaro Uribe non poteva essere immediatamente rieletto e avrebbe dovuto aspettare il giro successivo per ricandidarsi.

La scappatoia che gli si offrì fu una riforma costituzionale che gli permise di ricandidarsi e di essere rieletto (e adesso sta tentando la stessa manovra per un terzo mandato nel silenzio di quelli che si stracciano le vesti in altri casi).

Leggi tutto in esclusiva su Latinoamerica.

, ,

2 Responses to Colombia: Álvaro Uribe è un presidente illegale?

  1. Celia 2 Lug 2008 at 11:44 #

    Secondo me stavolta è quella buona per liberarsi di questo servo incompetente e scendiletto dell’impero.

    Nessuna notizia da parte dei media internazionali, ma che lo dico a fa’?! 🙁

Trackbacks/Pingbacks

  1. Quelle “vite degli altri” in Colombia accusano la nostra stampa : Giornalismo partecipativo - 12 Dic 2008

    […] al potere (con la differenza che Chávez vuole un referendum mentre già nel 2006 Uribe si fece rieleggere cambiando la Costituzione comprando […]

Lascia un commento