Menu 2

E’ il mafioso del Popolo della Libertà Marcello dell’Utri a fare i brogli con la ‘ndrangheta. O CON LA MAFIA O CONTRO BERLUSCONI!

dellutri E’ stato il mantra di Silvio Berlusconi per tutta la campagna elettorale: "i comunisti fanno i brogli". Adesso il suo più stretto collaboratore è stato preso con le mani nel sacco.

Adesso sappiamo che il parlamentare siciliano in carica e ricandidato che avrebbe comprato 50.000 schede bianche dalla ‘ndrangheta calabrese è Marcello dell’Utri, fondatore con Silvio Berlusconi di Forza Italia e del Popolo della Libertà.

La magistratura stava lavorando sui clan della ‘ndrangheta attivi in Venezuela. Guarda caso chi va a telefonare a uno dei mafiosi calabresi per chiedergli di comprare un pacchetto di voti? Ma il noto bibliofilo condannato per mafia Marcello dell’Utri che domani milioni di italiani rivoteranno.

E’ lo stesso Marcello dell’Utri che aveva definito il suo sodale mafioso Vittorio Mangano "un eroe". Forse mai nella Storia della Nostra Repubblica si era profilata una scelta di campo così netta: il Popolo della Libertà è con la mafia, lo dichiara ed è orgogoglioso di esserlo.

O CON LA MAFIA O CONTRO BERLUSCONI!

, , , , , , , ,