Menu 2

Esco di rado… XXIX – Fiamma Nirenstein: meglio Ciarrapico che d’Alema

Lei è antifascista, dice. Mai con la porcilaia fascista disse (no, scusate, quello era Umberto Bossi). “O io o Ciarrapico” disse Fiamma (nomen woman?) dopo pranzo. La signora ha mangiato pesante? A cena si è tenuta leggera, leggerissima, digiuna evanescente: “rispetto Ciarrapico, e sempre meglio lui che d’Alema”. Grande è la confusione sotto il cielo e cosa non si farebbe per un predellino a Montecitorio.

, ,