Menu 2

A Unimc due giornate di studio sulla televisione con Sandro Ruotolo

Due giornate di studio sulla storia della televisione: giovedì 29 e venerdì 30 nell’Aula Magna di Piaggia dell’Università si approfondirà il tema “La televisione e l’Italia” dal punto di vista della società, della politica e della cultura. 

Organizzati dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione, gli appuntamenti prenderanno il via con un primo seminario, previsto alle 15 di giovedì, con due storici (Giovanni Gozzini e Giulia Guazzaloca) che hanno da poco scritto libri sulla storia della televisione nella società e nella cultura italiana.

Presiederà Paola Magnarelli, introdurrà Gennaro Carotenuto, docente di Storia del giornalismo e dei nuovi media. Giovanni Gozzini, dell’Università di Siena, ha da poco pubblicato con Laterza “La mutazione individualista. Gli italiani e la televisione 1954-2011″. Giulia Guazzaloca, docente dell’Università di Bologna ha scritto “Una e indivisibile. La RAI e i partiti negli anni del monopolio pubblico (1954-1975)” con Le Monnier.

Venerdì 30, sempre dalle 15, dopo i saluti del Rettore dell’Università di Macerata Luigi Lacchè, ospite d’onore sarà Sandro Ruotolo, dal 1980 in RAI, ex vicedirettore del TG2, più stretto collaboratore di Michele Santoro e oggi inviato di Servizio pubblico.

, , , , ,