Menu 2

La sentenza di Melfi esemplifica il perché no alla riforma Fornero

Le motivazioni alla sentenza che ha reintegrato i tre operai licenziati della FIAT di Melfi testimoniano la nettezza del problema intorno all’art. 18 e perché il testo Fornero su quel punto testimonia una svolta epocale in negativo. La FIAT, Marchionne, negava con quei licenziamenti lo stesso diritto al conflitto e il rifiuto al reintegro segnava la realtà sottesa: la discriminazione verso i lavoratori che lottano per i loro diritti. Ci può e ci deve essere dialogo e collaborazione tra lavoro e capitale ma in caso di conflitto (o volete eliminare il conflitto? Lo volete proibire come nell’800?) solo la legge può difendere il lavoro dall’abuso del capitale.