Menu 2

Migranti: il governo rivedrà la “tassa infame” sui permessi di soggiorno voluta da Roberto Maroni

È un’ottima notizia che la "tassa infame", con la quale l’ex-ministro degli interni Roberto Maroni pretendeva di far pagare agli immigrati regolari le espulsioni degli irregolari attraverso il permesso di soggiorno, sarà rivista dal nuovo governo. Bene farebbe ad abolirla del tutto ma la sensibilità nell’affrontare la materia è di per sé una boccata d’ossigeno.

Sui ragli d’asino di Maroni e sulle sue parole apertamente razziste in difesa dell’infamia persecutoria da lui stesso concepita contro i lavoratori immigrati c’è poco da aggiungere. La Lega è al di fuori della Costituzione, è una forza eversiva e come tale andrebbe trattata.

, , , ,