Menu 2

Cosa avrei fatto io? Gli evasori all’Asinara

Mi arrivano messaggi che mi dicono che non c’è alternativa alla manovra Monti o che saprei solo criticare o mi chiedono di ascoltate le sirene sul default controllato. Credo che di alternative ce ne fossero molte ma la faccio molto breve: legalità, legalità, legalità.

Romano Prodi nel 2008 aveva lasciato il rapporto debito-PIL al 103%, Silvio Berlusconi lo ha portato ad un catastrofico 121%. Abbiamo 1900 miliardi di debito ma ogni anno gli evasori e i tangentisti si portano via almeno 180 miliardi. Riducendo questa quota alla metà avremmo la possibilità di ridurre il nostro debito (e gli interessi su questo) di vari punti percentuali all’anno. Proviamo a tracciare una curva… 1900 miliardi nel 2011, 1810 nel 2012, 1720 nel 2013, 1630 nel 2014, 1540 nel 2015, 1450 nel 2016…  1000 miliardi nel 2021. Ciò facendo semplicemente il conto della serva senza contare gli altri vantaggi, dalla diminuzione degli interessi sul debito alla possibilità di reinvestire i maggiori introiti a tutti i vantaggi del vivere in un paese normale… Come si fa? Controlli, tracciabilità, repressione… copiando i sistemi fiscali civili… anche aprendo come negli USA un tot di carceri per white collars. Sì, evasori all’Asinara, se va detto forte e chiaro. Date retta… molto meglio delle “pezze al culo” di un default più o meno pilotato che ci vedrebbe ripartire tutti con le valigie di cartone come i nostri nonni.

, , , , ,