Menu 2

ULTIMORA – Brasile. Il cancro tocca anche a Lula

15_PHG_pais_lula_dilma

Ancora uno choc per la sinistra latinoamericana. Dopo il presidente paraguayano Fernando Lugo e quello venezuelano Hugo Chávez (tuttora sottoposto a chemioterapia) l’ex-presidente brasiliano Lula, 66 anni, ha annunciato oggi a San Paolo di patire di un cancro alla laringe e che si sta già sottoponendo a chemioterapia. Figura più cospicua dell’intera politica continentale degli ultimi vent’anni, probabile candidato al ritorno alla presidenza nel 2014,  Luiz Inácio Lula da Silva è stimato in tutto il mondo e in patria ha sempre conservato indici di popolarità altissimi.

La stessa presidente Dilma Rousseff ha patito di un cancro al sistema linfatico e lo scorso marzo è morto sempre di un tumore l’ex-vicepresidente di Lula, José Alencar. Anche il presidente uruguayano Pepe Mujíca è stato a lungo trattato per una leucemia. Appena un anno fa l’ex-presidente argentino Néstor Kirchner, in quel momento presidente di Unasur, è morto per un infarto ad appena 60 anni e il presidente cubano Fidel Castro ha dovuto rinunciare cinque anni fa al suo incarico per una grave malattia per la quale i media antilatinoamericani lo hanno più volte dato per morto. Vedremo come giocheranno sporco le destre latinoamericane e mondiali, che a suo tempo non si erano vergognate di celebrare il cancro che uccise ad appena 33 anni Eva Perón, in tema di disinformazione su Lula. Con il cancro di Chávez sono particolarmente infami, oscillando tra il darlo per morto e il sostenere cinicamente che possa trattarsi solo di una mossa propagandistica.

—————————-

Carissimo Lula, ti stringo la mano e ti abbraccio come quel giorno a Porto Alegre. Tieni duro che c’è ancora uno straordinario bisogno di te.

Con affetto

Gennaro

,