Menu 2

Ci vuole Bruto: adesso lo dicono anche nel PdL

Era il 5 luglio scorso quando di fronte all’incapacità dell’opposizione di dare una spallata al regime berlusconiano invocammo la necessità di un Bruto che dall’interno ci liberasse di Cesare.

Sono passati appena un paio di mesi e dall’interno stesso del PdL il deputato Fabio Gava (che ci tiene a dire di non essere parente degli ex-ministri veneto-campani Antonio e Silvio) invoca la necessità di un Bruto che liberi la destra dal Re di Bunga Bunga. Un bruto da Bagaglino, che esce allo scoperto per esorcizzarsi. La storia si ripete in farsa.