Menu 2

Primarie in Argentina, trionfa la presidente Cristina Fernández de Kirchner

Télam Buenos Aires, 14/08/2011
La presidenta y candidata a la reelección del Frente para la Victoria, Cristina Fernández de Kirchner, saluda a los militantes que se dieron cita en el bunker de la agrupación política, tras conocerse los primeros resultados de la votación en las primarias que la consagran como ganadora con amplia ventaja.
Foto: Raúl Ferrari/Télam/cfCon oltre metà delle schede scrutinate e con un’altissima partecipazione valutata nel 75% degli aventi diritto, la presidente argentina Cristina Fernández, Frente para la Victoria, peronista progressista, si avvia a trionfare nelle elezioni primarie con il 49.5% del totale dei voti espressi.

Al secondo posto l’ex presidente Eduardo Duhalde, peronista di destra, con il 13% e al terzo il figlio dell’ex-presidente Raúl Alfonsín, Ricardo, dell’Unione Civica Radicale, centro-destra, con il 12%, un voto al di sotto delle aspettative.

Al quarto il candidato socialista Hermes Binner, candidato del Fronte progressista, ottiene un ottimo 10.5% al di sopra di ogni sondaggio. Sconfitti Adolfo Rodriguez Saa, peronista di destra e soprattutto l’eterna candidata anti-kirchnerista Elisa Carrió, rispettivamente al 7 e al 3%.

Ancora incerto se un paio di candidati della sinistra radicale abbiano ottenuto il quorum dell’1.5% per poter partecipare alla campagna elettorale per le elezioni presidenziali del prossimo 23 ottobre.

Dovrebbe avercela fatta Jorge Altamira del Partito Obrero, candidato per il Frente de Izquierda y de los Trabajadores. Sarebbe invece fuori la candidata di Proyecto Sur, Alcira Argumedo, vicina al regista Pino Solanas.

Facendo un rapido calcolo Cristina si trova in un’invidiabile posizione per vincere al primo turno le elezioni del prossimo ottobre. Allora le sarà necessario il 45% o il 40% con un vantaggio del 10% sul secondo per confermarsi in carica. I principali candidati alla sua destra sommano infatti circa il 35% dei voti. Quelli alla sua sinistra, con l’ottimo exploit di Binner, circa il 13%.

, ,