Menu 2

Lapsus calami su Gaza e Vittorio Arrigoni?

Un amico mi ha fatto notare che nelle righe che ho scritto di getto stamattina nello sconforto della notizia dell’assassinio di Vittorio Arrigoni, abbia scritto “paghi che tu sia scomodo a Sparta come a Troia…” e che invece sarebbe stato adeguato scrivere “Sparta come Atene”. Ho immediatamente pensato che avesse ragione e che fosse stato, appunto, un lapsus calami.

Poi invece mi sono trovato a riflettere. Dov’è Atene in questa storia? Non c’è Atene. Atene è morta. C’è Sparta, il popolo israeliano militarizzato. E c’è Troia, Gaza assediata. E proprio come una “novella Troia” Gaza veniva descritta da Vittorio. Una “nouvelle Troie” come fu definita da Alessandro Dumas la Montevideo assediata difesa da Giuseppe Garibaldi.

No, non è stato un lapsus calami. E’ la tragedia, che per una volta si ripete non in farsa, ma di nuovo in tragedia.