- Gennaro Carotenuto - http://www.gennarocarotenuto.it -

Dilma Rousseff: una presidente donna e terrorista in Brasile. E allora?

[1]

A maggior scorno dei Maurizio Gasparri, dei Franco Frattini e dei disinformatori antilatinoamericani di professione, ecco a voi: Dilma Rousseff, una presidente terrorista per una delle maggiori economie del mondo.

Fa seguito al presidente terrorista tupamaro che va in giro con la vespetta in Uruguay, la presidenta peronista che ha fatto carriera solo “perché il marito” e adesso che questo è morto è perduta in Argentina, il presidente vescovo inseminator in Paraguay, il presidente milico alias negraccio dell’Orinoco in Venezuela, il presidente narcoindio fuori di testa in Bolivia, il dittatore barbudo a Cuba e naturalmente… il presidente operaio, per un nuovo miracolo brasiliano!

Viva Lula, viva Dilma, viva il Brasile, viva la Patria Grande latinoamericana!