- Gennaro Carotenuto - http://www.gennarocarotenuto.it -

Antisemitismo in parlamento: ancora non ti vergogni Fiamma Nirenstein?

ciarrapico2_thumb [1]

In piena campagna elettorale 2008, Fiamma Nirenstein, candidata di Silvio Berlusconi in quota “superiorità occidentale” a pranzo disse che lei non sarebbe mai stata in lista con il fascista, antisemita (oltre che corrotto) Ciarrapico, candidato di Silvio Berlusconi in quota fascista e in quota pluricondannati. “O io o Ciarrapico” disse e per un paio d’ore sembrava quasi dignitosa.

A cena Fiamma si tranquillizzò e si corresse, “sempre meglio Ciarrapico di D’Alema” e stette tranquillamente in lista e poi in parlamento con lo squadrista Ciarrapico, la sua fedina penale [2] lunga così.

Adesso di fronte alle vomitevoli dichiarazioni antisemite in parlamento di Ciarrapico, Fiamma se ne esce con una dichiarazioncina burocratica di Quarta serie: “esprimo la mia disapprovazione per la dichiarazione di Ciarrapico”, ha grugnito, riaccomodandosi subito dopo alla porcilaia fascista nella quale è evidentemente a suo agio.