Menu 2

Università: abbiamo lo schiavo!

Un emendamento del leghista Pittoni reintroduce ufficialmente la schiavitù nelle Università italiane.

Ecco il testo in questione:

6.305
Pittoni
Dopo il comma 3, inserire il seguente:
«3-bis. L’impegno orario annuo in attivita` didattiche e di servizio agli studenti, nonche´ in attivita` di verifica dell’apprendimento d?` cui ai commi 2 e 3 e` assolto personalmente da ciascun professore e ricercatore. L’esercizio di una parte delle attivita` didattiche e di servizio agli studenti, per un monte ore non superiore al 10 per cento del corrispondente impegno orario, puo` essere delegato dal professore o ricercatore titolare ad uno o piu` cultori della materia, conformemente ai criteri e alle modalita` definiti dal regolamento di ateneo».

Con un tratto di penna si stabilisce che il 10% delle ore per le quali un professore o un ricercatore universitario è pagato (e si spera qualificato) potranno essere svolte da un ragazzo, spesso neolaureato, che svolgerà gratuitamente le stesse ore per le quali il prof o il ricercatore sarà regolarmente retribuito senza lavorare.

Ci tagliano lo stipendio ma in compenso ci danno lo schiavo!

, , ,