Menu 2

L’arte del riciclare

La società dei nostri tempi è stata capace di produrre enormi quantità di rifiuti difficili da smaltire e che stanno mettendo in pericolo il mondo intero.

Eppure, da sempre l’ambiente è in grado di assorbire tutto ciò che viene scartato (se ha caratteristiche naturali) per essere rimesso in circolo! Sarebbe il caso di prendere esempio dalla Natura e dare nuova vita ai propri rifiuti.

Uno dei modi per mettere in atto questi insegnamenti è l’arte del riciclo.

Il riciclo diventa oggi uno dei modi più coerenti e responsabili per rimediare ai danni ambientali che sono già stati fatti. Partendo dall’idea che “Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma” (per citare le sagge parole di Einstein), riciclare diventa un atto di fondamentale importanza per le nostre vite e per l’ambiente, rivelando anche delle “vene artistiche” davvero interessanti!

Sensibilizzare le persone al riciclo non è cosa facile ma quando i risultati diventano nuove tendenze, nuovi stili di vita, nuovi modi di guardare al futuro, l’arte del riciclo riesce a raccogliere intorno a sè interessanti iniziative e progetti a impatto zero sull’ambiente. Grazie agli strumenti comunicativi offerti dal web, inoltre, oggi è possibile aggregare milioni di persone in un unico luogo di condivisione e scambio di conoscenze per creare una vera e propria coscienza collettiva.

Negli ultimi tempi, infatti, sono nate tante officine creative che offrono idee e spunti per riciclare e dare nuova vita agli oggetti, rintracciabili facilmente online.

Tra i siti più originali troviamo Riciclarte, una vera è propria galleria virtuale dove artisiti e creativi fanno del riciclo la base della propria arte, possono incontrarsi e scambiare idee, esporre le proprie creazioni in una galleria virtuale e promuovere le mostre personali e collettive. Io ricreo è il luogo ideale per chi desidera costruire in modo originale oggetti di arredo, strumenti per l’utilizzo intelligente dell’energia utilizzando esclusivamente materiali di riciclo. I risultati riescono a stupire: ciabatte bottiglia d’emergenza, ceste costruite con dei giornali, bicchieri ricavati da bottiglie di plastica… e tanto altro!

La creatività e il web si fondono per sensibilizzare le persone al riciclo. Numerosi blog e portali, infatti, sono oggi attenti al rispetto dell’ambiente e specializzati in arte del riciclo.

Su ri-creazione.info gli articoli sono dedicati alle idee più originali e innovative per realizzare portatovaglioli riciclati o trasformare bottiglie di vetro in “vasi di porcellana”.

Tra le aziende che si stanno impegnando per la salvaguardia dell’ambiente e la sensibilizzazione collettiva al riciclo vediamo il progetto La Fabbrica del riciclo di AMIU, volto a sviluppare il recupero delle risorse attraverso il restauro di mobili e oggetti usati; iNaturale, il nuovo portale Iper, che propone temi legati alla salvaguardia e al rispetto dell’ambiente. Nella sezione dedicata al riciclo vengono offerti accurati spunti per rigenerare i nostri scarti, come ad esempio l’originale riutilizzo degli amati jeans, tema che al prossimo Fashion Camp diventerà un vero e proprio workshop.

Il mondo sembra si stia muovendo verso nuove tendenze e grazie alle dinamiche di irradiazione del web, si può finalmente essere a conoscenza dei tanti modi che abbiamo a disposizione per salvaguardare l’ambiente!

Rigenerare gli oggetti condividendo idee e spunti creativi, significa rigenerare il mondo e le nostre vite. Armiamoci tutti di creatività, buon senso e “rifiuti” per restituire alla terra i suoi colori.

,