- Gennaro Carotenuto - http://www.gennarocarotenuto.it -

Haiti

Oggi tutti “scoprono” che Haiti è una nazione poverissima, che non aveva nemmeno prima del terremoto alcuna prospettiva di “sviluppo”, che la sua classe dirigente è corrottissima e che vigeva di fatto ancora la schiavitù (cfr. “Haiti chérie” di C. Del Punta). Ma come mai gli inviati dei nostri giornali dal centro america e dall’america latina in generale non ce ne hanno mai parlato prima? Perchè ci raccontano invece solo le nefandezze dei Castro Bros e dell’odiato e pirotecnico Chavez?
Dato che parliamo sempre degli sprechi nel pubblico impiego, assecondando per una volta l’ondata populistica che va tanto per la maggiore dalla nostre parti, non sarebbe il caso di tagliare stipendi (e forse anche le teste) di chi nei telegiornali pubblici e nei giornali (vedi Omero CIA o il caro Cotronew) di fatto sempre dai soldi pubblici finanziati, non ci ha mai raccontato niente di tutto questo accecato dalle ideologie (che ci dicono morte, ma non per colpa del terremoto…)?