Menu 2

L’ultima vergogna di Hugo Chávez: l’Università di massa!

MISION_SUCRE I trinariciuti d’ogni risma in genere sventolano la lotta all’analfabetismo come fosse un risultato. Sai che ci vuole… ma ai trinariciuti venezuelani non è bastato insegnare a scrivere quattro parole a due nonnette. Ma è il merito, l’alta formazione, l’eccellenza quella che conta. E lì, i trinariciuti non sanno che dire salvo che un insulso bla bla bla sull’investire in ricerca, educazione… Ma lì ci vuol altro Contessa!

Altro che Misión Robinson… quella dell’alfabetizzazione. Da sei anni con la Misión Sucre si sono messi in testa di fare peggio dei cubani e da quando è al potere la dittatura di Hugo Chávez si sono messi in testa di mandare i figli del popolo all’Università! Tu pensa che ambiente che ne può venir fuori, Contessa! La povera Mariastella Gelmini si applica tanto da noi per farla a pezzi l’Università pubblica e di massa, uno dei guasti più terribili del ‘68 e in Venezuela quel negraccio di Chávez la vuole adesso!

Che roba Contessa, anche l’operaio vuole il figlio dottore, pensi che in appena dieci anni gli studenti universitari sono passati da appena 668.000 (tutti bravi ragazzi figli di famiglie perbene) a ben 2 milioni e 200.000, esattamente triplicati! Una masnada! E pensi che in dieci anni hanno aumentato di 23 volte (ventitre!) i soldi sprecati nella ricerca scientifica. Come se non potessero continuare a comprare i brevetti dagli Stati Uniti come han sempre fatto.

Lei pensi che ambiente che ne può venir fuori in Venezuela Contessa…

, , , , , , , , , , , ,