Menu 2

Honduras: Micheletti trema, dopo cento giorni non ha piegato la Resistenza e vuole dialogare

Roberto Micheletti, il dittatore di Tegucigalpa, dopo non essere riuscito a piegare cento giorni di Resistenza popolare al colpo di Stato ed essere addirittura arrivato a minacciare il Brasile (che ospita il presidente legittimo Mel Zelaya nella propria Ambasciata) cambia improvvisamente tono e si dispone a dialogare e perfino ad accettare di restituire il governo a Zelaya.

Leggi tutto in esclusiva su Latinoamerica.

, , ,